STRADA MATRONE

Dettagli dell’offerta

 

Partenza da Boscotrecase.
Si raggiunge il bivio con lo Stradella della riserva forestale Tirone Alto Vesuvio dove è posta la prima fermata.
Il percorso continua a salire su una serie di curve da cui si inizia a distinguere la sagoma del Vesuvio. La pineta lascia spazio ad una macchia a ginestre.
Lasciata la strada asfaltata comincia il tratto più suggestivo del sentiero; la vista spazia verso valle sulla Piana Campana e sulla riserva Tirone e verso l’alto sul Vesuvio , sulle bocche laviche del 1906 e sulle creste del monte Somma.
Uno slargo panoramico sulla penisola Sorrentino ed il Golfo saranno la meta intermedia
Si raggiunge il piazzale da cui si possono ammirare le creste del Monte Somma con la punta Nasone opposta Al cognomi di Ottaviano ed ai loro piedi la Valle dell’inferno

 

Scheda tecnica

Tipologia :Escursione con guida GAE

Difficolta’‘:Alta

Lunghezza : 6877 m

Durata – 7 ore. ( bici 2 ore )

Altitudine 1050 m s.l.m

 

Curiosità

  • Il sentiero è il più panoramico del parco nazionale con l’ascesa del gran cono del Vesuvio
  • Fu costruita ad opera dei fratelli Matrone intorno agli anni 20-30 .
  • Parte da Boscotrecase ed arriva fino alle falde del Vesuvio

 

Organizzazione

 

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi